Psicologia positiva per il benessere personale e la qualità della vita

Siamo infelici a causa dell’incoerenza che ci caratterizza e che si manifesta durante la nostra storia di vita. Tra ciò che siamo e ciò che decidiamo di fare. La psicologia positiva ci aiuta a ricercare strade che alimentino felicità, ottimismo e speranza, per sviluppare il benessere personale e una migliore qualità della vita.

La psicologia positiva

Quante persone pensano che saranno felici solo quando riusciranno a raggiungere un particolare obiettivo?

Quante persone attorno a noi sembrano apparentemente realizzate, ma in realtà sentono un vuoto profondo e vivono in uno stato melanconico?

Quante persone, pur raggiungendo una buona affermazione sociale e professionale, non riescono a creare relazioni serene o hanno difficoltà nell’educazione dei figli, rimanendo intrappolate in un gran malessere?

Il malessere personale, viene spesso attutito tramite l’assunzione di sostanze, mangiando compulsivamente o adottando altri comportamenti lesivi per il Sé. Grazie alla psicologia positiva e al sostegno psicologico individuale, è possibile ripristinare il funzionamento ottimale della persona, eliminando le fonti di depressione e i disturbi ad esse associati.

Sostegno psicologico a Padova, psicologia positiva e benessere personale

Sostegno psicologico per l’autorealizzazione e il benessere personale

Gli interventi di supporto psicologico individuale intendono promuovere un allenamento, prevalentemente mentale, per favorire lo sviluppo armonico ed equilibrato della persona.

Grazie al sostegno psicologico, il paziente raggiungerà una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità, dei propri talenti e dei propri valori. Per raggiungere la determinazione nella ricerca delle situazioni che alimentino il benessere personale immediato, ma anche quello più duraturo.

In particolare, lo psicologo stimola il paziente a divenire più consapevole delle situazioni e delle attività che alimentano i piccoli piaceri quotidiani e le relative sensazioni (dimensione edonica della felicità). Ma anche ad intessere valide relazioni interpersonali, ad individuare la propria vocazione di vita (coerentemente ai propri valori, alle proprie risorse) e a definire nuovi importanti obiettivi in linea con la fase di vita in cui si trova, così da favorirne l’autorealizzazione e il raggiungimento di un più profondo e stabile benessere (dimensione eudoemonica della felicità).

Lo psicologo, inoltre, aiuta il paziente ad attivarsi verso quelle attività la cui difficoltà intrinseca sia coerente alle proprie possibilità o leggermente superiore, così che possa sperimentare uno stato di flusso.

Martin Seligman, il padre della psicologia positiva, dichiara che lo stato di flusso è un ingrediente della felicità, e corrisponda al pieno coinvolgimento del paziente nell’attività che sta realizzando, tanto da fargli perdere la cognizione del tempo che passa e della fatica che sta sostenendo. Per spiegarlo con un esempio, è la condizione in cui un ballerino, intento in passi di danza particolarmente complessi ma che gli trasmettono piena realizzazione, abita il palcoscenico intensamente fuso in quel movimento e nella positività che avverte.

Desideri maggiori informazioni?

Sono una Psicologa Clinica, Counsellor professionista, conduttrice di classi di Bioenergetica e operatrice di massaggio dolce neonatale. Ricevo a Padova e offro sostegno psicologico e assistenza anche a domicilio o a distanza.